Figlia di Sion

D’improvviso mi son svegliata,
il mio cuore è un battito d’ali,
fra i colori del nuovo giorno,
da lontano l’ho visto arrivare.

È vestito di rosso il mio re,
una fiamma sull’orizzonte,
oro scende dai suoi capelli
ed i fiumi ne son tutti colmi.

D’oro e di gemme mi vestirò,
fra tutte le donne sarò la più bella
e quando il mio Signore mi guarderà
d’amore il mio cuore traboccherà.

Fate presto correte tutti,
è il mio sposo che arriva già,
sulla strada stendete mantelli,
aprite le porte della città.

Quando il Re vedrà la sua sposa
figlia di Sion mi chiamerà;
né giorno né notte, né sole né luna,
della sua luce mi ricoprirà.

D’oro e di gemme mi vestirò…

D’oro e di gemme ti vestirai,
fra tutte le donne sarai la più bella
e quando il tuo Signore, ti guarderà
d’amore il tuo cuore traboccherà.

Figlia di Sionultima modifica: 2011-01-15T17:35:15+01:00da borgosotto
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento